Senza categoria

Sport estremi, ne vale la pena?

Il Bungee Jumping è uno sport estremo, durante la cui pratica il tasso adrenalinico raggiunge livelli estremi.

Il Bungee Jumping consiste nel lanciarsi da una base jumping immersa nella natura, legati ad un cavo elastico ultra resistente, da ponti o piattaforme sospese nel vuoto. La disciplina trae ispirazione dall’antico rito d’iniziazione praticato dalle tribù che abitavano le lontane Isole Vanuatu.

Oggi, il Bungee Jumping è diventato uno sport legale a tutti gli effetti

e per fare in modo che chi vi si sottopone sia certo delle norme di sicurezza adottate, in Italia è stato istituito il SISE, il protocollo tecnico che certifica la sicurezza degli impianti.

Ho sempre sognato di potermi cimentare in quest’attività, ragion per cui ho deciso di vagliare il web alla ricerca di qualche luogo affascinante e panoramico nel quale poterla praticare in tutta sicurezza. Il rito, definito Gkol in lingua locale, segnava il passaggio di stato dei giovani dall’adolescenza all’età adulta. I ragazzi destinati a tramandare la pratica si lanciavano da torri costruite in canne di bambù ed erano legati con corde ottenute dalla lavorazione delle liane.

La fune viene fissata alle gambe tramite due cavigliere ed ogni elastico è garantito fino ad un massimo di mille lanci. Per l’occasione ho scelto quello che mi è stato presentato da molti addetti ai lavori come uno dei ponti più alti d’Europa: il ponte di Asiago, in provincia di Vicenza. Qui il fondo valle è posto ben 175 metri al di sotto della piattaforma di lancio, per un salto della misura complessiva di ben 165 metri. Giunto sul posto ho velocemente sbrigato le formalità di rito, ho firmato il contratto ed ho finalmente sfidato il vuoto e la forza di gravità, insieme a tutte le mie paure. Il verdetto è stato unanime: ho vinto su tutto, grazie anche alla certezza di essere al sicuro trasmessami dal personale organizzativo.

Il meraviglioso altopiano di Asiago non è l’unico luogo nel nostro paese in cui poter praticare questo sport. Ai Bungee Center itineranti, che d’estate fanno tappa nelle località turistiche di mare, si aggiungono: l’Acqualandia a Jesolo, un parco di divertimenti attrezzato con una bella piattaforma; Veglio Mosso, località a circa 15 km da Biella che dispone di un salto di oltre 150 metri; Caramanico Terme in Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *